Cookie Consent by TermsFeed

Arte e storia

L'Hotel Vogelweide, punto d'incontro di artisti in epoca storica ma anche moderna.

Si riescono quasi a percepire ancora le animate discussioni di studiosi, artisti, musicisti e liberi pensatori che in passato sedevano sulla terrazza. La storia qui è a portata di mano dalla cantina alla soffitta. E nel mezzo, un museo di dipinti e fotografie in grado di unire passato e modernità.

Walther von der Vogelweide

Il nome non deriva da un posto qualunque ma giunge da molto vicino, più precisamente dal "Lajender Ried", luogo di nascita di Walther von der Vogelweide, il più famoso menestrello tedesco. Con la scoperta delle sue origini, Lajen e Chiusa divennero di colpo famose e culla della "letteratura nazionale tedesca". Fu questo l'inizio dell'epoca della "Colonia artistica di Chiusa".

Architettura

Documentato come locanda fin dal XIV secolo, spesso l'edificio è passato nelle mani di vari proprietari privati. Nel 1831 diventò poi nuovamente locanda. Quando nel 1867, il luogo di nascita di Walther von der Vogelweide divenne famoso, non ci volle molto perché venisse aperto il "Giardino di Walther" lungo il fiume. Tracce di questi 6 secoli di storia e oltre si incontrano ovunque nell’albergo, in ogni camera e sin nella cantina più recondita.

Il nuovo Hotel Vogelweide è frutto di un'idea dell'architetto Hannes Mahlknecht.

Jasmine Deporta

Arte moderna. Jasmine Deporta sa come catturare l'attenzione dello spettatore e farlo riflettere. La follia incontra colori ed emozioni. Lo stupore incontra l'incanto e i sogni. Le sue opere si possono ammirare in tutto l'hotel.

Heiner Gschwendt

Essendo uno dei pittori e grafici più significativi di Chiusa, influenza non solo l'arte ma anche l'immagine della cittadina. Molte delle sue opere si possono ammirare nel ristorante e nell'hotel.

Colonia artistica di Chiusa

Il periodo tra il 1874 e il 1914, dopo la scoperta del luogo di nascita del menestrello tedesco Walther von der Vogelweide, portò a Chiusa un fiorente sviluppo turistico e artistico. Per 40 anni, una folta schiera di pittori, scultori, scrittori e studiosi popolarono la cittadina di Chiusa durante i mesi estivi. Uno dei luoghi d'incontro più popolari era il "Giardino di Walther" nell'odierno Hotel Vogelweide.

Giardino "Walther" © Maria Gall Prader

Giardino "Walther" © Maria Gall Prader

Chiusa oggi

La fiammella dell'arte e della cultura non si è comunque mai spenta completamente a Chiusa. Le nuove gallerie artistiche e le nuove mostre offrono ancora una volta agli artisti la possibilità di vivere Chiusa come città degli artisti e l'arte contemporanea incontra le opere dei vecchi maestri.

Ristorante e pizzeria

Piacere e relax in un ambiente ricco di storia.

VAI AL RISTORANTE

Camere e suite

Arrivare e sentirsi subito a proprio agio nelle nostre camere e suite

VAI ALL’HOTEL

Richieste e prenotazioni

Convinti? Lasciate che gli ultimi dubbi si dissolvano e provate a tuffarvi nella storia, nell'ospitalità e in una vacanza rilassante a Chiusa.

RICHIEDI INFO PRENOTA

Novità
e molto altro...

Back to top